Pubblicato da: M.E. | 12 giugno 2010

Estasi (poesia)

Estasi

Ero un corpo bruciante,

sentivo il tuo respiro caldo

sul mio orecchio, le labbra

coricate sulle mie, parlavi

di passione e non di amore,

caro mio.

Cinque giorni, cinque notti,

avvinghiati

braccio su braccio,

gamba su gamba,

desiderandoci ogni volta

ancor di più.

Solo questo dico

e nulla più.

E lascio in sospeso

quel che rimane del ricordo

e del freddo che ci ha invasi

non voglio pensare, non ora.

dolce notte, amore mio.

©Februar 2002 Emiliana De Fortis

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: